• foto_1_aula.jpg
  • foto_2_meccanici.jpg
  • foto_3_meccanici.jpg
  • foto_4_meccanici.jpg

La Vulcanair S.p.A., certificata secondo il Regolamento (CE) n.1321/2014, PARTE 147, quale organizzazione di addestramento nell'ambito della manutenzione aeronautica, ha il privilegio di effettuare corsi e/o esami finalizzati al rilascio della Licenza di Manutentore Aeronautico (LMA) il cui campo di applicazione è esteso a tutti i paesi aderenti all' EASA (European Aviation Safety Agency). Oltre ai corsi basici, relativi all'ottenimento della LMA, l'unità training eroga anche corsi Tipo rel ...

[Scopri di più]

News

Ripresa delle attività anche ON-LINE

Superata l’emergenza COVID-19 l’unità riprende le sue attività rispettando le do...

Bando di selezione Corso Cat. B1.1

Di seguito il bando di selezione per l'ammissione al corso per manutentori aeron...

IL VALORE DI UN CERTIFICATO

IL VALORE DI UN CERTIFICATO Qualcuno, a Roma e dintorni, diffonde il concetto c...

Imprese straniere

Siamo alle soliteLe imprese straniere (svizzere in particolare) che sbarcano...

Calendario

Per i "Corsi LMA", i "Moduli Parte 66" ed i "Corsi Transizione Nazionale", i calendari vengono concordati di volta in volta con i partecipanti secondo esigenze di entrambe le parti.

Data la loro specificità di durata e costi, ...

[Scopri di più]

Essere seri in Italia non è pagante

Essere seri in Italia non è pagante

Spesso si legge in rete che alla Vulcanair gli esami “non si passano”.

Si preferisce “acquistare” gli esami da altra parte, da società straniere, oppure superarli in modo molto semplicistico, tipo nelle scuole.

Poi, si parla di competenze, di conoscenze ed, in ultimo, di SICUREZZA.

Sono diversi gli esempi di incidenti in manutenzione legati all’incompetenza, all’ignoranza ed alla superficialità dei tecnici.

Il proliferare di 147 che operano “sul limite” vendendo corsi per metà a Roma (teoria) e per l’altra metà (pratica), poi, all’estero;

ATTENZIONE: non sono corsi integrati, alla fine necessitano 5 anni di MERL per conseguire la LMA da tecnico (….come discusso con ENAC)

Questo stato di cose ha costretto l’ENAC ed EASA a porre maggiore attenzione sulla regolarità degli esami ed a prendere provvedimenti per coloro che hanno ricevuto benefici da questa situazione poco professionalizzante.

Lo vuole la SICUREZZA AEREA.

 

Realizzato da Webfantasy.it :: Sviluppo Web Scfgroup.it